La soluzione tecnologica

L’obiettivo che il progetto DEMAND si è prefisso è stato quello di realizzare un sistema intelligente capace di pianificare la gestione di carichi di utenze elettriche di uno dei settori residenziale, terziario e industriale, a seguito di decisioni negoziate tramite la rete Internet con altre utente della community DEMAND, in risposta a richieste di supporto della rete da parte del fornitore di servizio o del distributore.

La tecnologia DEMAND che rende concreto tutto ciò, coadiuvando l’utente nel fornire specifiche tipologie di servizi a supporto della rete elettrica in aggregazione con altre utenze, consiste di una parte hardware – sonde di campo, concentratore delle sonde di campo e Gateway – e di una parte software – Energy Management System, o EMS, locale (presso l’utenza) e remoto (sul Cloud) e la piattaforma per l’aggregazione virtuale dinamica e decentralizzata delle utenze, chiamata Virtual Aggregation Environment, o VAE.

Il Gateway e l’EMS Locale compongono l’Energy Gateway che viene installato presso l’utenza e che ha il compito di raccogliere i dati provenienti da smart meter/sonde di campo (attraverso il concentratore), inviarli alla parte remota dell’EMS sul Cloud, tradurre i piani di ottimizzazione ricevuti dall’EMS remoto in comandi da inviare ai dispositivi attraverso il gateway.

Le principali responsabilità dell’EMS remoto sono:
• in risposta ad una richiesta di flessibilità da parte dell’operatore di rete, con un processo di ottimizzazione interno nel giorno precedente a quello in cui dovrebbe essere erogata la flessibilità (day-ahead), valutare la disponibilità di flessibilità dell’utenza da offrire attraverso l’aggregazione con altre utenze;
• determinare l’aggregato di utenze e l’offerta aggregata di flessibilità con cui proporsi all’operatore di rete;
• cercare di tenere fede alla flessibilità promessa, qualora l’aggregato venga scelto dall’operatore di rete per l’erogazione del servizio da esso richiesto, e segnalare per tempo ogni eventuale sopraggiunta impossibilità (intra-day).

L’aggregazione delle utenze è facilitata da un ambiente di aggregazione virtuale, VAE, che lascia, però, agli utenti la responsabilità dell’erogazione del servizio di flessibilità. Un sistema di reputazione, con l’attribuzione di crediti di affidabilità alle utenze virtuose, contribuisce ad abilitare un meccanismo di competizione tra possibili aggregati candidati all’erogazione del servizio di flessibilità richiesto dall’operatore di rete.